Il pagellone di Salernitana-Ascoli: Di Tacchio il migliore, Vuletich volenteroso ma impreciso

Click Here

Micai 6 Non ha responsabilità sull’imprendibile punzione di Ninkovic, salva i suoi su Beretta lanciato a rete. Nella ripresa, a parte un paio di uscite, è inoperoso.

Pucino 5 Rispetto a Gigliotti si fa vedere di più ma viene servito poco. Nel momento in cui la Salernitana dovrebbe spingere nella ripresa, lui commette sistematicamente fallo su Beretta consentendo all’Ascoli di spezzare il ritmo. E’ ancora lontano parente del calciatore propositivo ammirato fino alla metà della scorsa stagione.

Schiavi 6 Pecca d’ingenuità su Beretta in occasione del fallo commesso da Di Tacchio al limite dell’area che ha propiziato il gol su punizione di Ninkovic. Per tutta la partita poi mette una pezza alle disattenzioni di Mantovani ed annulla Ardemagni.

Mantovani 5,5 Va in difficoltà sia su Ardemagni che su Beretta. Nel primo tempo proprio su Beretta sbaglia l’anticipo consentendo all’ex Foggia di battere a rete trovando la pronta respinta di Micai. Nella ripresa soffre poco, anche perchè l’Ascoli non attacca.

Gigliotti 5,5 Non ha i movimenti dell’esterno, soprattutto in fase offensiva. La colpa sicuramente non è sua ma da chi continua a schierarlo in quella posizione, mettendolo in difficoltà anche sul piano fisico. Vanifica due buone aperture di Castiglia e batte come peggio non potrebbe l’ultima punzione del match, vanificando in malo modo una buona occasione per provare a vincere la gara.

Di Tacchio 6,5 Il fallo ingenuo su Beretta è un errore grave per uno come lui. Prova a riscattarsi cercando il gol dalla distanza: in una occasione non centra la porta, nell’altra è bravo Perucchini. All terza occasione non sbaglia e corregge in rete la punizione di Mazzarani. In casa le sue prestazioni sono sempre sufficienti, ci si aspetta una grande miglioramento anche lontano dall’Arechi.

Click Here

Akpa Akpro 5 Prima insufficienza per il centrocampista ex Tolosa. Non riesce mai a cambiare passo ed a differenza delle scorse gare, magari anche per stanchezza, prova spesso delle improbabili conclusioni da fuori area che non trovano la porta. Ancora una volta viene ammonito per un intervento in ritardo.

Mazzarani 5,5 Colantuono lo manda in campo a sorpresa e lui non fa nulla per non far rimpiangere la scelta dell’allenatore. Lento ed impreciso, non incide nè da mezzala nè da trequartista. Mezzo voto in più solo per l’assist sul gol messo a segno da Di Tacchio.

Di Gennaro 5 Non trova mai la giocata tra le linee, non aiutato nemmeno dal movimento degli attaccanti e dai suoi compagni di reparto. Ci prova dalla distanza ma non inquadra la porta, viene sostituito da Colantuono nell’intervallo. Alcuni atteggiamenti cominciano a piacere poco, ci vuole umilità. 46′ Castiglia 6 Riesce a dare un pò di ritmo al centrocampo granata ma a volte predica nel deserto, come quando apre alla cieca per Gigliotti sulla sinistra che però non c’è.

Vuletich 6 Prova a darsi da fare, si muove ma spesso pesta i piedi a Djuric e viceversa. Si fa trovare pronto su una sponda del suo compagno di reparto ma l’arbitro gli annulla un gol che sembrava buono. Poco dopo si divora un gol semplice semplice di testa a pochi metri dalla porta. In area di rigore certe occasioni non si possono sbagliare. 58′ Bocalon 5 Lo servono solo con palloni lunghi, proprio quelli che a lui non piacciono. Ed infatti non ne prende una manco per sbaglio.

Djuric 5 Si sbatte, ci prova. E’ costretto sempre a fare a sportellate con i difensori, lavoro che alla lunga sfianca. Però siamo in serie B, va bene non essere un bomber però a cinque metri dalla porta non si può calciare il pallone in curva. 73′ Jallow 5,5 Colantuono lo inserisce per sfruttare la sua capacità di corsa, ma il modo di giocare della Salernitana non cambia. Lui prova lottare sui palloni altri ma le sue caratteristiche sono altre.

 

Redazione

Click Here
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *